martedì 28 ottobre 2014

LA BETULLA (Birch)




La betulla è un arbusto originario dei paesi del Nord, considerato dalle popolazioni indogermaniche l'albero della vita e della felicità.
Secondo una credenza popolare essa protegge dai demoni e dalle streghe e, se piantata vicino all'abitazione o alla stalla, tiene lontana i fulmini.

La betulla appartiene alla famiglia delle Betullacee, può raggiungere un'altezza di 30 metri ed è facilmente riconoscibile dalla sua corteccia argentea.
Quest'ultima e le foglie hanno un gusto leggermente amaro e svolgono un'azione astringente.

La betulla cresce in tutta Europa e nelle zone temperate dell'Asia. Mentre la Betulla pendula è più comune nelle foreste di sempreverdi e dal terreno sassoso, la Betulla pubescens è presente in zone umide.
Per scopo terapeutico si utilizzano soprattutto le foglie giovani e la linfa che si estrae dal tronco.
Tramite la distillazione a secco dei rami e della corteccia si ricava il catrame di betulla.
Le foglie contengono i flavonoidi, dall'effetto diuretico, i tannini, dall'azione antinfiammatoria, i saponini e molta vitamina C. La linfa contiene zucchero, proteine e acido tannico.
Nella corteccia si trova la betulalbina, una sostanza resinosa.

Grazie ai flavonoidi presenti, le foglie di betulla hanno proprietà diuretiche: incrementano la minzione senza danneggiare i reni.
Per questo, una buona tisana di betulla è indicata nella cura delle infezioni alle vie urinarie e per prevenire i calcoli renali.
La medicina popolare consiglia l'utilizzo del catrame di betulla per curare gli ascessi, i reumatismi e la gotta (ma attenzione, questo preparato può risultare irritante per le pelli sensibili).

Per favorire la crescita dei capelli e combattere la forfora sono d'aiuto shampoo contenenti i principi attivi della pianta (una volta risolvevo il problema col fai da me).


Ci sono molte farmacie ondine a cui potete rivolgervi per risolvere i vostri disturbi quali ....
RITENZIONE IDRICA..., EDEMI..., GOTTA..., CALCOLI RENALI...

Nessun commento: